YOGA

Vinyasa è una parola della lingua sanscrita dell’antica India, che significa essenzialmente “collocare in maniera sacra” o “Fluire”. In termini pratici, possiamo dire che Vinyasa è qualsiasi movimento fatto in modo consapevole, deliberato e metodico per creare un’atmosfera di meditazione e devozione. Vinyasa è una forma di yoga che viene definita “meditazione in movimento” perché non è una pratica parziale che si riferisce solo alla componente fisica, ma è in gran parte legata al livello spirituale.

Nella pratica del vinyasa, le posture fisse tipiche dell’hatha, dette asana, si susseguono in un flusso ordinato e ininterrotto, enfatizzando la coordinazione tra respiro (ujjay pranayama), sguardo (drishti) e movimento (appunto asana).

Il corso sarà tenuto da Nayana, insegnante di yoga certificata Alliance,CSEN con oltre 750 ore di formazione e 10 anni di pratica yoga